Glam Events

Sposarsi a San Valentino

Sposarsi a San Valentino

San Valentino è il giorno più romantico dell’anno, celebrare la propria unione il giorno della festa degli innamorati regala senza dubbio un’atmosfera ancora più poetica e sentimentale.

Negli Usa è diventata un’usanza per pochi, ogni anno infatti solo 14 coppie hanno l’onore di potersi sposare all’ottantesimo piano dell’Empire State Building di New York proprio il giorno dedicato agli innamorati.

Il tema sarebbe così definito e il rosso sarà il colore tematico.
Rosso è il bouquet di rose rosse, rosse sono le boutonnier, rossa è la passatoia in chiesa, rossi i petali lanciati dalle “flower girls”, rosse le candele dell’allestimento, rosso è il packaging delle bomboniere e di qualche tessuto e cuscino d’arredo.

 

Ma attenzione: per creare delle nozze romantiche ma non banali, è necessario scegliere decorazioni e composizioni floreali fuori dagli schemi in modo da non risultare scontate e già viste.

Prima regola: non eccedere nelle decorazioni a forma di cuore. Il cuore è la forma più ovvia e romantica che possa venire in mente e la tentazione potrebbe essere quella di riempire di cuori tutto il matrimonio. Se le stampe e i disegni a cuore sono perfetti per un look di San Valentino, non dimentichiamo che la cerimonia nuziale richiede un’eleganza differente. Al contrario, un paio di palloncini giganti a forma di cuore, o un richiamo nel tableau (il pannello su cui sono esposti i nomi degli invitati e le distinzioni tra i tavoli per il ricevimento) sono dettagli più che sufficienti a dichiarare la loro presenza senza farla diventare invadente.

Seconda regola: è bene prestare attenzione alle tonalità di rosso da preferire. Invece di focalizzarsi su una sola sfumatura di rosso, rivolgetevi a un bravo Wedding Planner e chiedete un progetto che comprenda una palette di sfumature più ampia.

Se siete delle spose con un animo delicato e fanciullesco optate per dei rossi leggeri e appena accennati. Scegliete il rosso pomodoro abbinandolo ad altre tonalità fino ad arrivare al rosa o rosso aragosta, che sconfina quasi in un arancio. Una nota ancora più distintiva potrebbe essere l’inserimento di elementi del verde tipico dei germogli, lieve e chiarissimo che ravviverà ancor di più le composizioni rendendole davvero uniche.

Se siete invece delle spose teatrali e preferite la solennità che suggerisce il colore, optate per  una gamma di tonalità che spazi dal rosso chiaro a quello più intenso: dal rosso cremisi al rosso carminio, per passare al rosso granata e al rosso veneziano, così intenso e importante.

Dopo che avrete deciso per quali gradazioni di rosso optare, potrete declinare anche i dettagli dell’evento verso quelle tonalità: via libera quindi a biscotti decorati con la glassa reale oppure a inviti dai nastri rossi o da decori nel colore scelto.

 

moodboard san valentino

 

Per un matrimonio ispirato a San Valentino l’abito da sposa potrebbe avere uno spacco a forma di cuore sulla schiena, scarpe rosse e con i cuori sul davanti, gioielli eleganti con richiami al simbolo dell’amore, e infine un tocco di originalità con gli accessori o una nail art apposita. Sì anche al rossetto rosso (soprattutto se siete bionde!).

Anche il futuro sposo può osare il romanticismo, sebbene più discretamente: i cuori si possono nascondere all’interno della cravatta o tra i disegni dei gemelli da polso.

abito-san-valentino- glam events

accessori-san-valentino-glam events

sposo-san-valentino- glam events

 

E i confetti? Anche quelli a forma di cuoricino!

 

Sposarsi a San Valentino è il coronamento di un sogno di tante ragazze romantiche: cosa c’è di più sentimentale, tenero e appassionato che celebrare il proprio matrimonio nel giorno dedicato all’amore?

Solo un piccolo consiglio: può risultare facile andare sopra le righe abbracciando il tema del rosso e dell’amore, quindi fate molta attenzione e puntate alla semplicità e all’eleganza… per un giorno doppiamente romantico da ricordare!!