Glam Events

LA SERENATA: UN GESTO ROMANTICO SENZA TEMPO

LA SERENATA: UN GESTO ROMANTICO SENZA TEMPO

Cosa c’è di più romantico di una serenata sotto la finestra della futura sposa? Può sembrare una usanza desueta, in realtà non è così, ancora oggi si usa farla, non solo nei piccoli centri, ma anche nelle grandi città.

Di che cosa si tratta precisamente?

Dello sposo che nel pieno dei preparativi ha perso quel poco di sanità mentale che gli era rimasta! ;) Anche se è il più stonato del mondo decide di cantare sotto casa della sua sposa per fargli una sorpresa! È come una forma di corteggiamento con la dedica di alcune canzoni d’amore alla sua amata. Romantico e moderno al tempo stesso. Si trasforma in una vera e propria festa prima del matrimonio, molto carino è se invitate i vostri amici e i parenti più stretti ad assistere alla vostra performance!

Quindi, futuri sposi, se state pensando di organizzarne una, ecco qualche dritta per non sbagliare. ;)

Meglio il fai-da-te. 

Contrariamente a molti altri aspetti delle nozze, la serenata è e deve essere un momento intimo e personale: cantarla in prima persona, con la giusta dose di ironia, è molto meglio che scritturare un cantante professionista.

 Il supporto del “coro”.
Per rendere la serenata davvero speciale ci vuole un sostegno, non solo morale, ma anche concreto: gli amici e  testimoni dello sposo sono il coro ideale, a patto di non trasformare la scena in una succursale dello stadio.

 Sotto la finestra, a sorpresa.
Su questi due aspetti della tradizione non si discute: la sposa deve essere all’oscuro di tutto. Mettetevi d’accordo con i famigliari o le testimoni per fare in modo che lei si trovi in casa al momento giusto per esaltare l’effetto sorpresa: un angolo appartato della casa, possibilmente con poco rumore di sottofondo. E fate attenzione all’orario: a tarda sera qualche vicino potrebbe non gradire…

La canzone giusta è tutto.
Va bene capire come e dove cantare, ma ancora più importante è decidere cosa. Pescate a piene mani dal repertorio delle vostre canzoni preferite, quelle che hanno segnato i momenti più importanti della vostra storia d’amore e che vi legano per la vita. Il consiglio è quello di scegliere canzoni orecchiabili, facili da cantare e soprattutto di cui si conoscono bene le parole. L’emozione a volte può giocare brutti scherzi… ;)

Cari lettori, pensato,  fatto con simpatia e buon gusto e, se la sposa non se l’aspetta, farete un figurone. ;)